COME FA A SAPERE SE HAI SPOSATO LA PERSONA GIUSTA?

 

Durante uno dei miei seminari dal vivo, una donna mi ha fatto una domanda comune. Ha detto: "Come faccio a sapere se ho sposato la persona giusta?"

 

Ho notato che c'era un uomo grosso seduto accanto a lei, quindi ho detto: "Dipende. Quello è tuo marito?"

 

In tutta serietà, come fai a saperlo?

 

OGNI relazione ha un ciclo. All'inizio ti sei innamorato del tuo coniuge. Hai anticipato la loro chiamata, hai voluto il loro tocco e ti sono piaciute le loro idiosincrasie.

 

Innamorarsi del proprio coniuge non è stato difficile. In effetti, è stata un'esperienza del tutto naturale e spontanea. Non dovevi FARE niente. Ecco perché si chiama “innamorarsi”…perché sta succedendo a TE.

 

Le persone innamorate a volte dicono: "Sono stato spazzato via dai miei piedi". Pensa alle immagini di quell'espressione. Implica che eri semplicemente lì in piedi; non fare nulla, e poi qualcosa è arrivato ed è successo a TE.

 

Cadere è amore è facile. È un'esperienza passiva e spontanea.

 

Ma dopo qualche anno di matrimonio, l'euforia dell'amore svanisce. È il ciclo naturale di OGNI relazione. Lentamente ma inesorabilmente, le telefonate diventano un fastidio (se arrivano), il tocco non è sempre il benvenuto (quando succede) e le idiosincrasie del tuo coniuge, invece di essere carine, ti fanno impazzire.

 

I sintomi di questa fase variano in ogni relazione, ma se pensi al tuo matrimonio, noterai una differenza drammatica tra la fase iniziale in cui eri innamorato e una fase successiva molto più noiosa o addirittura arrabbiata.

 

A questo punto, tu e/o il tuo coniuge potreste iniziare a chiedere: "Ho sposato la persona giusta?" E mentre tu e il tuo coniuge riflettete sull'euforia dell'amore che avevi una volta, potresti iniziare a desiderare quell'esperienza con qualcun altro. Questo è quando i matrimoni si rompono. Le persone incolpano il proprio coniuge per la loro infelicità e cercano la realizzazione al di fuori del loro matrimonio.

 

La realizzazione extraconiugale è disponibile in tutte le forme e dimensioni. L'infedeltà è la più ovvia. Ma a volte le persone si rivolgono al lavoro, alla chiesa, a un hobby, a un'amicizia, a una TV eccessiva oa sostanze abusive.

 

Ma la risposta a questo dilemma NON sta al di fuori del tuo matrimonio. Si trova al suo interno.

 

Non sto dicendo che non puoi innamorarti di qualcun altro. Potresti. E TEMPORANEAMENTE ti sentiresti meglio. Ma saresti nella stessa situazione qualche anno dopo. Perché (ascolta attentamente) LA CHIAVE PER AVERE UN MATRIMONIO È NON TROVARE LA PERSONA GIUSTA; STA IMPARARE AD AMARE LA PERSONA CHE HAI TROVATO.

 

SOSTENERE l'amore non è un'esperienza passiva o spontanea. Non succederà MAI a te. Non puoi “trovare” un amore DUREVOLE. Devi "farcela" giorno dopo giorno. Ecco perché abbiamo l'espressione "il lavoro dell'amore". Perché ci vuole tempo, fatica ed energia. E, soprattutto, ci vuole Saggezza. Devi sapere COSA FARE per far funzionare il tuo matrimonio.

 

E non commettere errori al riguardo. L'amore NON è un mistero. Ci sono cose specifiche che puoi fare (con o senza il tuo coniuge) per avere successo con il tuo matrimonio.

 

Proprio come ci sono leggi fisiche dell'universo (come la gravità), ci sono anche leggi per le relazioni. Proprio come la giusta dieta e il programma di esercizio fisico ti rendono fisicamente più forte, alcune abitudini nella tua relazione renderanno più forte il tuo matrimonio. È una causa ed effetto diretti. Se conosci e applichi le leggi, i risultati sono prevedibili: puoi "fare" l'amore.

 

Ecco perché è stato creato il sistema Marriage Fitness. Quindi avresti un sistema passo dopo passo per creare e mantenere l'amore nel tuo matrimonio. E il programma funziona per qualsiasi matrimonio anche solo UNA il coniuge lo fa.

Se desideri esplorare il Marriage Fitness senza rischi, iscriviti al rapporto GRATUITO sull'innovazione "7 segreti per un matrimonio più forte" e ottieni anche una valutazione GRATUITA del matrimonio.

Sottoscrivere, Clicca qui.

È gratis.

 

Messaggio precedente: Come faccio a sapere quando chiamarlo esce?  | Post successivo: Come è cambiato TUTTO così rapidamente?